Ville&Casali 3 – 2019

MADE IN ITALY NEL PRINCIPATO

Una giovane famiglia si trasferisce a Montecarlo e con l’aiuto di Faoma riflette negli arredi la propria visione del lusso

Di MARCELLA GUIDI foto di GIANLUCA ZATI

II fascino della sua sovranità e indipendenza, unito agli eventi che richiamano persone da tutto il mondo rende il Principato di Monaco una destinazione d’eccellenza. Un luogo dove si mescolano culture che provengono da tutto il mondo ma che riconoscono nel Made in Italy un valore assoluto, quel sapere artigiano in grado di interpretare lo stile con una fattura di altissimo livello. Nasce così questa residenza, frutto di diversi incontri tra gli architetti e l’ufficio stile di Faoma che ha saputo esprimere in ogni ambiente un stile classico ma sofisticato, reso contemporaneo dai continui rimandi tra le essenze dei marmi e le rifiniture oro. La villa si sviluppa su due piani, con una distribuzione della zona giorno al pian terreno e della zona notte al primo piano. Il grande living che accoglie all’ingresso, grazie ai giochi degli specchi posti sul soffitto e il parquet rovere posato a spina di pesce, proietta la vista verso le essenze di marmo onice scelte per decorare il tavolo da pranzo e la boiserie sulla quale si affaccia il divano rivestito in nabuk con tinte caffè. In una continuità stilistica che incanta, si apre lo spazio dedicato alla cucina che incarna lo spirito giovane della coppia. Una comoda isola di lavoro rende la preparazione dei pasti un momento conviviale, da condividere durante l’aperitivo e seduti su eleganti sgabelli imbottiti ma dalle linee slanciate. Il marmo riveste l’isola e anche le pareti di fondo della cucina, illuminate da led nascosti per creare l’atmosfera soffusa che regala alle serate in compagnia un sapore speciale. Salendo al secondo piano, nella zona notte, la camera padronale è accogliente e all’apparenza semplice. Gli armadi, con maniglie rivestite che offrono una soffice presa, nascondono, infatti, preziosi inserti che custodiscono la collezione di orologi e altri effetti personali di valore. È qui che entra in gioco l’esperienza delle maestranze di Faoma che, seguendo gli spunti creativi del fondatore Franco Scalco, realizza soluzioni di alta falegnameria, unita a sistemi di sicurezza dotati di comodi automatismi. È infine nei bagni che si completa la sensazione di lusso e benessere che prosegue con l’utilizzo di essenze pregiate: il Travertino Romano viene abbinato al color miele del legno Erable per rilasciare toni sobri e rilassanti. Nel bagno padronale è invece l’Ebano a dominare, seppur bilanciato dal marmo Calacatta che offre un fondo bianco di color puro avorio con inserti marroni. Un intreccio, dunque, di atmosfere che sono emerse dal dialogo costante tra Faoma e i committenti per creare un ambiente personalizzato, quindi unico ed esclusivo, vero emblema del lusso odierno.

IN CUCINA OGNI DETTAGLIO È DISEGNATO DA FAOMA E RICHIAMA LO STILE UNICO SCELTO DAL COMMITTENTE. LA MISE EN PLACE SI ABBINA ALLE SEDIE RIVESTITE IN PELLE PERLA.

IL DIVANO IN PELLE NABUK GRAZIE ALLE SUE TINTE CAFFÉ SI ABBINA AL MARMO ONICE CHE IMPREZIOSISCE LA MADIA E LA BOISERIE

LE SOLUZIONI TOTAL LIVING DI FAOMA CONFERISCONO A TUTTI GLI AMBIENTI DELLA CASA UNA CIFRA STILISTICA UNICA

LA CAMERA PADRONALE È ALL’APPARENZA SEMPLICE MA NASCONDE NEGLI ARMADI SOFISTICATI MECCANISMI DI PREGIATA FALEGNAMERIA

ANCHE NEGLI AMBIENTI PIÙ PICCOLI EMERGE LA CAPACITÀ DI RICAVARE GLI SPAZI NECESSARI AL PROPRIO BENESSERE. PICCOLE MENSOLE DI SERVIZIO APRONO LA STRADA AD UNA CABINA ARMADIO CON ANTE IN VETRO DI GRANDE SUGGESTIONE.

NELLA PAGINA DI FIANCO, I RIVESTIMENTI IN TRAVERTINO ROMANO SONO STATI ABBINATI AL LEGNO ERABLE PER OTTENERE UNA SOBRIA IDENTITÀ CROMATICA. SOTTO, UN DETTAGLIO DEL CASSETTO DEL BAGNO, RIVESTITO IN ELEGANTE PELLE NABUK E ORGANIZZATO ALL’INTERNO DA COMODI SCOMPARTIMENTI.